BlocVehicle ICO: la blockchain e l’automotive!

BlocVehicle ICO: la blockchain e l’automotive!

08/08/2018 0 Di admin

Da oggi cominciamo un viaggio nel mondo delle ICO e delle nuove soluzioni basate su blockchain che promettono di innovare un settore specifico. Per farlo analizziamo sia l’idea e sia la struttura della ICO stessa in per mettervi di capire se è interessante o meno come tipo di token da acquistare. Partiamo con una ICO che promette di innovare il settore dell’automotive nelle sue diverse sfaccetature: BlocVeichle.

Oramai è chiaro che la blockchain propone potenziali soluzioni adatte ad una grossa platea di settori e delle loro problematiche. Uno di questi settori è sicuramente quello dell’industria automobilistica. Questo settore produttivo ha una serie di criticità da affrontare e risolvere: dalla storia di ogni veicolo (manutenzione, percorrenza, incidenti subiti) ai reclami assicurativi, alla garanzia da offrire sul mezzo. La blockchain può fornire, tramite dei timestamp immutabili, dei dati certi per poter monitorare ogni singola auto diventando di fatto un protocollo applicabile alla compravendita di automobili.

Cos’è BlocVehicle

L’obiettivo di BlocVehicle è quello di combinare la tecnologia blockchain con l’industria automobilistica e offrire agli utenti un ecosistema per il settore automotive. La piattaforma BlocVehicle consentirà agli utenti di memorizzare e conservare dati su automobili, motocicli, barche a vela e qualsiasi altro tipo di mezzo su una blockchain pubblica.

BlocVehicle vuole anche creare un’autentica piattaforma di servizi di trading per auto usate che offrirà un sistema senza intermediari e trasparente con dati di manutenzione automobilistica registrati in maniera immutabile su Blockchain. Inoltre, BlocVehicle spera di realizzare una reale sharing economy all’interno dell’industria automobilistica. 

La struttura della piattaforma BlocVehicle

La piattaforma BlocVehicle includerà una rete composta dai seguenti livelli:

App

L’App offrirà un’interfaccia utente e un’API per consentire agli utenti di creare e leggere le informazioni sull’auto. I partecipanti saranno inoltre in grado di utilizzare tutte le funzioni tramite l’App Android / iOS con le entità di terze parti come le società che ottengono la possibilità di creare dati quantitativi attraverso la loro versione API.

Servizio

Il livello servizio funziona per connettere sia il core che i livelli delle app per fornire agli utenti le funzioni per l’input e l’output dei dati. Il livello di servizio include anche informazioni sui smart contract, sugli account utente e sui token del veicolo.

Core Layer

Il livello Core diversifica i database dell’automobile per consentire una protezione sicura dei dati all’interno della rete BlocVehicle. Con la blockchain in grado di gestire solo una quantità limitata di dati, c’è la necessità di ulteriore storage sicuro, ed è qui che entra in gioco il core layer. 

Blockchain BlocVehicle e Car Sharing

La rete BlocVehicle offrirà una diversa serie di soluzioni per l’accesso, la gestione e la fornitura delle informazioni:

Account

La creazione dei dati funzionerà attraverso tre diversi tipi di account, tra cui account proprietario, account di terzi (persona) e account terzi (società). I fornitori di servizi possono anche utilizzare un account per l’utilizzo dei dati.

 Informazioni sulla proprietà del veicolo

Gli utenti otterranno la piena proprietà dei loro dati automobilistici che creano tramite blockchain. D’altra parte, i fornitori di servizi o produttori di prodotti che desiderano utilizzare questi dati dovranno richiedere l’approvazione preventiva da parte dei proprietari dei dati.

Token VCL

La rete BlocVehicle pubblicherà la sua criptovaluta sotto forma di Vehicle Tokens (VCL). La moneta digitale contribuirà a modellare e sostenere l’ecosistema economico dei dati sulla rete blockchain.

Vantaggi della rete BlocVehicle

BlocVehicle progetta di creare un nuovo ecosistema per l’industria dei servizi automobilistici, e questo potrebbe aiutare a risolvere i problemi delle informazioni che vengono spesso alterate. Di conseguenza, ciò potrebbe avere le seguenti implicazioni:

  • Capacità di creare, archiviare e conservare i dati del veicolo all’interno del libro mastro basato su blockchain.
  • Premiare gli utenti per i dati del veicolo attraverso i token VCL.
  • Ridurre gli elevati costi di servizio pagati dai venditori alle concessionarie di automobili.
  • Miglioramento del controllo di qualità sulle auto usate da parte degli acquirenti attraverso il controllo dei dati del veicolo.
  • Risparmiare tempo e costi evitando l’acquisto di veicoli di scarsa qualità.
  • Avviare un reclamo assicurativo sufficiente con i dati autentici del veicolo.
  • I noleggiatori di automobili potranno condividere le loro auto grazie al servizio Vehicle Link comodamente.
  • Agli acquirenti e venditori di automobili è garantita la trasparenza e l’equità nelle transazioni che coinvolgono il commercio di veicoli.

Dettagli ICO BlocVehicle VCL token

BlocVehicle ha scelto un piano di azione classico formato da pre-ICO ed ICO suddivisa in step. Ad ogni passaggio corrispondono diversi bonus (di fatto uno sconto) sui token acquistati, vediamo i passaggi:

Pre-ICO:

  • Periodo: dal 15 agosto al 14 settembre 2018
  • Prezzo tokens : 1 ETH equivale a 5.000 VCL con un bonus di 3.500 VCL
  • Criptovaluta accettata: ETH
  • Hard cap- 11.765 ETH
  • Soft cap- 2.000 ETH

ICO:

  • Data inizio ICO: dal 20 settembre fino al 31 ottobre 2018
  • Prezzo: STEP1: 1 ETH – 5.000 VCL + Bonus 2.500 VCL
    STEP2: 1 ETH – 5.000 VCL + Bonus 1.250 VCL
    STEP3: 1 ETH – 5.000 VCL
  • Hard cap- 49,333 ETH
  • Criptovaluta accettata: ETH
  • Emissione totale di token pari a 1.000.000.000 di VCL

Distribuzione di token

  • Partecipanti ICO – 40%
  • Pool VCL – 30%
  • Consulenti e primi investitori, airdrop e media partner – 15%
  • Team di fondazione – 15%

Qualche commento finale su BlocVehicle

Sebbene non si possa negare la capacità della tecnologia blockchain, la sua applicazione all’interno dell’industria automobilistica deve ancora affrontare sfide significative in termini di adozione, scalabilità, regimi normativi e bassa standardizzazione. Ciò vale anche per il concetto di BlocVehicle, che in futuro potrebbe incontrare potenziali ostacoli al settore che abbraccia la loro tecnologia. Tuttavia, con l’industria automobilistica in rapida evoluzione, ci sono tutti i motivi per essere sicuri di una soluzione di questo tipo che sia subito pronta all’uso.

Se volete partecipare all’ICO di BlocVehicle potete visitare subito il sito web cliccando qui. 

Se volete leggere il whitepaper invece cliccate qui.

Share Button