Le banche di Hong Kong lanceranno una piattaforma Blockchain entro settembre

Le banche di Hong Kong lanceranno una piattaforma Blockchain entro settembre

28/07/2018 0 Di admin

Di Elizabeth Gail su CoinCentral – La Hong Kong Monetary Authority, il comitato valutario della regione e la banca centrale, sono pronti a lanciare una piattaforma di live trading basata su blockchain a settembre. Il progetto bancario è supportato da HSBC, Bank of China, ANZ, DBS Bank, Bank of East Asia e Hang Seng Bank.

Secondo la Reuters, Howard Lee, vice direttore esecutivo di HKMA, lo ha indicato come il più grande progetto di blockchain multi-bank del suo genere a Hong Kong, e il risultato della decisione dell’istituzione del 2017 di sviluppare un proof-of-concept (POC) finanziario sistema.

Ha anche rivelato piani per collegare altre piattaforme di trading alla rete per fornire una maggiore copertura e facilitare le operazioni transfrontaliere.

La tecnologia è stata sviluppata da Ping An OneConnect con Deloitte come consulente ufficiale del progetto. La piattaforma è costruita utilizzando un permission-based Hyperledger Fabric 1.1.

I test sono in corso con il primo set di prodotti per supportare il finanziamento di conti aperti, consentire agli istituti bancari e alle società di inviare ordini, fatture finanziarie e fornire finanziamenti.

Nel 2017, quando sono iniziati i test, l’obiettivo principale era sviluppare un’applicazione basata sulla tecnologia di ledger distribuito.

Ridurrebbe i rischi associati alle operazioni fraudolente e garantirà una maggiore trasparenza all’interno del settore bancario, oltre a rilevare finanziamenti duplicati.

Secondo il responsabile del settore crescita ed innovazione di HSBC, Vivek Ramachandran, l’ultimo annuncio è una testimonianza di come la tecnologia blockchain possa aiutare a contrastare le inefficienze bancarie.

L’anno scorso, Singapore e Hong Kong hanno stipulato un accordo orientato alla blockchain per aprire gli scambi tra le due regioni e la nuova piattaforma è destinata a realizzare questo obiettivo.

L’accordo tra Hong Kong e Singapore sulla blockchain

Nell’ottobre dello scorso anno, Hong Kong e le banche centrali di Singapore, HKMA e Monetary Authority of Singapore (MAS), hanno delineato i piani per collegare le reti commerciali tramite una piattaforma blockchain per superare gli errori e le frodi, oltre a rafforzare il commercio.

Secondo Norman Chan, a capo di HKMA, la nuova tecnologia sostituirà l’inefficiente sistema cartaceo.

Le lettere di credito, ad esempio, sono state un ostacolo importante per il commercio tra le due nazioni asiatiche.

Il loro scopo è ridurre il rischio di frode tra esportatori e importatori, ma comporta un sacco di pratiche burocratiche, portando a una significativa perdita di tempo.

Le lettere di credito, tuttavia, sono responsabili della garanzia di un immenso commercio pari 2 trilioni di dollari in transazioni commerciali. In quanto tale, un cambiamento nella piattaforma avrebbe effetti di vasta portata.

Gli operatori di mercato si aspettano che la nuova piattaforma blockchain convalidi un maggior numero di transazioni tra i trader in modo più efficace.

Questo articolo e’ stato originariamente pubblicato su CoinCentral.com e scritto da Elizabeth Gail e potete leggere la versione originale in inglese cliccando qui.

La traduzione dell’articolo originale a cura di Timeofweb.com ha subito delle piccole modifiche di carattere grammaticale e discorsivo per renderne scorrevole la lettura in lingua italiana. 

Share Button